Rotta verso Badde Salighes alla scoperta di Villa Piercy e del suo giardino storico.

Saliamo in macchina ed impostiamo il navigatore verso Badde Salighes un’oasi verde incastonata nel Marghine che si trova nei pressi di Bolotana, a 114 km circa da Olbia .

WhatsApp Image 2023-12-27 at 170818jpeg

Dopo un’ora e mezza raggiungiamo l’incantevole Badde Salighes una perla del patrimonio forestale sardo.  

Ed eccoci arrivati all’ingresso dello splendido parco della dimora del personaggio storico che ci ha portati fin qui: Benjamin Piercy, un ingegnere gallese giunto nell'isola nel 1863 per progettare la rete ferroviaria della Sardegna.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 171426jpeg

Piercy, uomo ricco e potente, noto per la sua passione per la Sardegna, grazie al suo importante ingaggio, acquistò terreni a Bolotana, dove investì una cifra straordinaria per l'epoca, per creare un'azienda agricola all'avanguardia, denominata Padru Mannu considerata un monumento all’agricoltura.

Nella tenuta di Badde Salighes, Piercy eresse quella che oggi si presenta come una sontuosa villa in stile inglese, che racconta la storia di una famiglia, durata quasi un secolo.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 171946jpeg

Dopo un accurato restauro, nel 2010, la villa è stata aperta al pubblico insieme al suggestivo giardino circostante.

Iniziamo il nostro itinerario proprio da questa imponente scalinata che consente di apprezzare lo splendido orto botanico che appartiene alla villa.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 171946 2jpeg

Si tratta di uno dei sette giardini storici della Sardegna, che riflette la passione di Piercy per la natura.

Il parco, in stile inglese è un mix di aceri, agrifogli, castagni, lecci e roverelle, ospita anche specie esotiche raccolte dal magnate britannico durante i suoi viaggi in vari paesi del mondo, che convivono assieme alle specie autoctone dell’isola.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 172621jpeg

Eccoci ora ai piedi dello splendido esemplare di abete di Spagna, il più antico della Sardegna, alto ben 25 metri. 

Ci spostiamo appena di pochi metri per ammirare un altro imponente gigante verde: il cedro dell’Himalaya.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 173030jpeg

Inoltre all’interno del parco trovano posto il cedro del Libano, il bosso sempreverde e altre rare piante. Il maestoso viale di accesso alla villa è costeggiato da splendidi esemplari di calocedri, che rilasciano nell’aria il loro profumo.

Camminare nel bosco in l'autunno è un'esperienza coinvolgente e suggestiva, che suggeriamo a tutti di provare. Le foglie colorate cadono delicatamente, tingendo il suolo di tonalità calde. I sentieri si aprono tra gli alberi, invitandoci ad esplorare.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 174542jpeg

Ogni passo produce un suono rassicurante, dato dalle foglie secche sotto i piedi. Gli alberi lasciano filtrare a tratti i raggi del sole, creando giochi d'ombra e di luce unici. L'aria è permeata da profumi di muschio e terra bagnata. Questo ambiente incanta i sensi, risvegliando ricordi e sensazioni di serenità.

Eccoci all’ingresso di un romantico tunnel di bossi intrecciati, chiamato “Tunnel dell’amore”.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 175046 2jpeg

Camminare qui è come entrare in un mondo magico, dove il tempo sembra fermarsi e ogni dettaglio rivela la bellezza effimera ma eterna della natura.

Dopo la passeggiata nel parco raggiungiamo la nostra amica Betty, che ci accompagnerà in un tour alla scoperta della villa e soprattutto degli affascinanti personaggi che l’hanno abitata.

In origine la villa nacque come una casina di caccia e poi nel corso del tempo e dell’opera dei vari eredi, si trasformò in una residenza nobiliare divenuta famosa per le sontuose feste che vi si tenevano, frequentate da nobili inglesi e italiani, tra cui si dice partecipasse Umberto di Savoia, il futuro re d'Italia.
WhatsApp Image 2023-12-27 at 175245jpeg

Fu grazie a Henry il secondo dei figli maschi di Benjamin e Sara Piercy che Badde salighes balzò spesso agli onori della cronaca.

Fu probabilmente, il perido economicamente più florido in cui fu potenziato l’allevamento di cavalli di razza. Fu Henry che ampliò e modellò la villa così, come appare ancora oggi.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 175647jpeg

A fine Ottocento e inizi del Novecento a villa Piercy, si viveva un’atmosfera da Belle Époque. All’epoca di Berty l’ultimo erede maschio, innamorato dei cavalli, si organizzavano nella tenuta di famiglia, tornei di equitazione, con ricchi premi per i vincitori.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 175647 2jpeg

E all’interno delle gare ippiche si tenevano anche eleganti sfilate di costumi sardi con premi per i più belli, indossati da avvenenti ragazze. 

Ma andiamo a scoprire la vera appassionata di moda della famiglia, Donna Vera, la figlia di Berty.

Visse a Londra presso una zia e frequentò i salotti londinesi appassionandosi alla moda. Avendo ereditato il carattere imprenditoriale del nonno divenne titolare di una prestigiosa casa di moda che vestiva la duchessa di York e la famiglia reale della Grecia.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 180059 3jpeg

Proprio a Londra conobbe il suo grande amore, l’ambasciatore Giorgio Mameli, di origini sarde, con il quale partecipò ad alcune tra le più importanti missioni diplomatiche della seconda guerra mondiale.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 180059jpeg

Raggiungiamo ora il luogo più misterioso della villa, uno studio segreto, oggi visitabile, ma che al tempo dei Piercy era nascosto dietro la libreria della sala da pranzo e vi si accedeva con un meccanismo di apertura conosciuto da pochi.

La libreria ospita degli splendidi testi originali dell’Ottocento e delle incredibili carte nautiche.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 180623jpeg

Considerate che in questa casa gli ospiti erano nobili, aristocratici e personaggi illustri dell’epoca. Basti solo pensare che Giuseppe Garibaldi era il compare di Benjamin Piercy. Chissà di quali importanti questioni avranno discusso tra queste mura.

WhatsApp Image 2023-12-27 at 180059 2jpeg

Trovandoci in questo ambiente, ci sembra proprio di rivivere l’atmosfera dell’epoca dei Piercy. Chissà quali incontri si sono svolti in questo luogo, quali segreti ancora dovranno essere svelati.

  WhatsApp Image 2023-12-27 at 180059 1jpeg

Oggi vi vogliamo salutare tra le sfumature del crepuscolo, dalla maestosa vista delle scalinate di Villa Piercy, lasciando che l'incanto del tramonto ci accompagni nel ricordo di questo luogo mozzafiato.  



Dai un’occhiata al nostro video:
https://youtu.be/JfMUo4qAk04?si=Ple-bG2EQjY8ZKeg



<<< ELENCO COMPLETO